Ecco i principali "trucchetti" da seguire: per perdere peso.

 

Aumentare le fibre: sono praticamente prive di calorie, grassi e aiutano a perdere peso

•Mettere un cucchiaio di crusca d'avena nello yogurt e bere molta acqua. La crusca riduce l’assunzione di zucchero e il livello di calorie e colesterolo nel sangue diminuisce

•Lo stress aumenta l'appetito ma mangiare fuori pasto favorisce l'aumento del volume corporeo. Mangiando qualcosa di sano, facendo un po' di movimento seguito dal giusto riposo è possibile combattere lo stress

•Allenamento settimanale: non è necessario strafare ma puntare ad essere tonici poichè se il muscolo cresce si bruciano calorie

•Equilibrare il metabolismo è importante: poca attività fisica, stress da lavoro e diminuzione del sonno sono letali per la dieta. E' necessario quindi organizzarsi per avere dei ritmi ordinati che favoriscano il riposo e l'assunzione delle calorie

•Mangiare il pesce con un contorno di verdure: è il modo migliore per ridurre il peso corporeo perché si evitano i farinacei e i carboidrati

•Scegliere un piatto preferito è importante perchè aiuta a fissare gli obiettivi della dieta e può essere usato come premio per la costanza o usarlo come monito per andare avanti

• Il cioccolato non è un peccato di gola: mangiato con moderazione (un pezzo piccolo fondente dopo pranzo) aiuta ad interiorizzare l'obiettivo

•Diminuire le porzioni è fondamentale: non si può mangiare ciò che non è in casa. Questo aiuta soprattutto ad eliminare caramelle e cibi pronti

•Evitare bevande zuccherate e alcol: è meglio bere molta acqua e fatto prima dei pasti aiuta a bruciare le calorie

•Fare sport al mattino stimola la circolazione e prepara il processo che provvederà a bruciare i grassi in eccesso per tutta la giornata: correre per 30 minuti aiuta a bruciare fino a 400 calorie

•Evitare cibi elaborati che rendono difficile la digestione e preferire piatti semplici e leggeri (come le insalate) soprattutto d'estate

•Cambiare le abitudini e lo stile di vita: pensare di farlo in tempi brevi è sbagliato. E' importante fare un passo alla volta iniziando per esempio una volta alla settimana a fare pasti a basso contenuto di carboidrati ma ricchi di verdure. Col passare del tempo diverrà un'abitudine consolidata e non sarà più visto come un sacrificio 

 

OPPURE

Peperoncino: accelera il metabolismo e abbassa i livelli della glicemia, prima che l'insulina in eccesso provochi depositi di grasso

2.Curcuma (da utilizzare con una punta di pepe altrimenti il nostro organismo fatica ad assimilarla) fonte di beta-carotene, antiossidante che aiuta il fegato dall'azione dannosa dei radicali liberi. E aiuta l'organismo a metabolizzare i grassi, oltre a diminuire il grasso stoccato nelle cellule epatiche

3.Frutti di bosco sono dei concentrati di vitamina C e pare che siano in grado di bruciare fino al 30% di grasso in più se si fa attività fisica

4.Cannella: anche questa spezia che mette il buonumore aiuta l'organismo a non accumulare i grassi durante la fase digestiva. Ideale nello yogurt e nel caffè del post pranzo

5.Verdura: tutta la verdura fresca a foglie verdi, riempie ed ha proprietà lassative

6.Fragola: ha pochi zuccheri ed è ricca di sali minerali e vitamina C. Ha un'azione diuretica e combatte la cellulite (da mangiare lontana dai pasti, una bella merenda di fragole)

7.Cipolla: ricca di vitamine A, C, E e del gruppo B, ma anche di potassio, calcio e sodio. Favorisce la diuresi e quindi combatte la cellulite

8.Aglio: ha molti minerali (selenio e germanio), enzimi, aminoacidi e vitamine A, B1, B2, B6, B12, C, D e H. Aumenta la capacità di bruciare i grassi